Giuseppe Di Somma furnishing - industrial design
Home | News | Articoli | Sezioni | Archivio | Links | Sitemap
cerca nel sito  
Aziende | Concorsi | Designers | Eventi | Idee e Prototipi | Libri | Prodotti |
aggiungi ai preferiti | iscriviti alla newsletter | segnala ad un amico
Home > Designers > Giuseppe Di Somma
Sei nella sezione : Designers
Una raccolta di schede biografiche dei più importanti designer italiani ed internazionali con link diretti alle principali realizzazioni.
Giuseppe Di Somma
Giuseppe Di Somma

Ha studiato Architettura a Firenze. Attualmente insegna le materie Visual Merchandising e Grafica Pubblicitaria al Polimoda International institute fashion design and Marketing, Tecnica della rappresentazione, come cultore della materia, nel corso del prof. M. Scalzo. Dal 1993 al 2004 ha insegnato Arredamento degli Interni, come cultore della materia, nel corso del prof. R. Buti, Università degli Studi di Firenze, Facoltà di Architettura. E’ correlatore di tesi su architettura e design in entrambe le scuole. Nel 1983 é uno dei fondatori del gruppo Syntax Error, sperimentando vari campi dalla comunicazione al design.

E’ visualdesigner per le aziende di fashion shoes, macchinari per filati, accessori per la casa, ecc curandone l’immagine dal web alle campagne pubblicitarie, all’interior design. Scrive saggi e articoli sul design per libri e riviste italiane e internazionali. Ha sempre interpretato la tendenza, oggi più che mai attuale, di ricerca trasversale tra linguaggio dell’arte e quello del design.

salotto “teeria.cioccolateria.aromatica” progetta con l’arch. Luciano Scali il total design, dal nome.logo all’interior design.
marketing.experience 07, allestimento-evento, corso di marketing scuola Polimoda, exStazione Leopolda, Firenze.
sottospirito, confessions-piattopinzimonio. re/interpretare il momento della spiritualità. Evento Fuorisalone del Mobile Milano.
giappone “the marking of the idea” scrive il saggio nel libro “World leading,...” di Fumio Shimizu ed. Graphic-sha.
exit’80 ideatore e curatore della mostra dedicata alle ceramiche realizzate da Alessio Sarri negli anni ’80 per Sottsass, Mendini, Thun, Du Pasquier, Raggi ecc, Milano
museo Salvatore Ferragamo “l’oggetto di progetto” scrive il saggio nel libro “Idee, modellli, invenzioni” ed. Sillabe

Ha disegnato per: Steel by Molteni e Molteni, Oceano Oltreluce, Aquilone, Oca Nera, Fine Factory Nichibei Co. Ltd. Tokyo Japan, Skat., Perry Ellis America, Crunch New York, Alessi.

Ha arredato per: Milano: Vierre Via Montenapoleone, Teras. Firenze: Poker, Betty Boop: il baristorante ispirato al mondo dei cartoons, Uffici per Progetto Arte Editalia Zecca dello Stato ecc

Premi e riconoscimenti come: mostra Reggi-Secolo ‘90. mostra Triveneto in Abitare il Tempo ‘92. Concorsi: Young & Design ‘93, Tokyo Frontiere Assoc ‘92. PMD Macef ‘02. Made in Tuscany ‘03. Ha esposto a: Foundaçion Joan Mirò, Barcellona. Metropolitan Art Museum, Tokyo. Accademia Italiana, Londra. Palazzo della Triennale, Milano. Centre Pompidou, Parigi. International Expo-Seoul, Istanbul, New York, Museo d’Arte Contemporanea, Rio de Janeiro...

Riviste e libri italiani ed internazionali, tra questi: “Atlante dell’Arredamento e del Design”, capitolo i designer del secolo. Selezionato nell’enciclopedia universale del design edito dal MoMA di New York.



A cura di : redazione design.milano.it

nessuna galleria immagini disponibile per questo articolo
Altri articoli nella sezione Designers
Norman Foster - giovedì 28 Settembre 2006
Franco Albini - mercoledì 30 Agosto 2006
Jacopo Foggini - giovedì 6 Luglio 2006
Jean-Marie Massaud - sabato 1 Aprile 2006
Ron Arad - sabato 1 Aprile 2006
 

home | pubblicità | disclaimer | contatti
design.milano.it -