furnishing - industrial design
Home | News | Articoli | Sezioni | Archivio | Links | Sitemap
cerca nel sito  
Aziende | Concorsi | Designers | Eventi | Idee e Prototipi | Libri | Prodotti |
aggiungi ai preferiti | iscriviti alla newsletter | segnala ad un amico
Home > Eventi> Salone del Mobile 2011 > The Modernist HOME
Sei nella sezione : Salone del Mobile 2011
Tutto sul Salone del Mobile 2011
Vuoi collaborare con questo sito? contattaci :
The Modernist HOME
salone del mobile / fuori salone
11-17 aprile 2011
BM HOME
via morimondo 26
16h,00 - 22h,00

The Modernist HOME: Brazilian and Scandinavian experience

Il modernismo in Brasile e nei paesi scandinavi : un movimento, dai tratti formali universalmente riconoscibili, e due visioni, influenzate dal contrastante clima socio politico demografico.

Anni 50. I paesi scandinavi nell’immediato dopoguerra vivono i primi passi della socialdemocrazia, un grande senso di giustizia sociale e un ampio sviluppo della classe media. I designer, investiti di una nuova responsabilità progettuale , attuano un processo di razionalizzazione per riproduzioni “semplici” ma di “good design”, ovvero assicurando qualità estetica e funzionale per produzioni industriali e a prezzi contenuti. Il mobile scandinavo è pensato per i ridotti spazi abitativi: piccole e comode sedie, poltroncine e i primi tavoli allungabili.

Diversa la situazione in Brasile. Una tradizione agricola ancora saldamente radicata. La classe media e la produzione industriale sono realtà ancora lontane. Il design modernista è in una fase sperimentale e coinvolge l’élite avanguardista del paese. E’ un linguaggio in linea con una visione internazionale della modernità che unisce influenze europee e native. Riflette razionalità e al contempo grande libertà, spensieratezza e gioco. I maestri del modernismo brasiliano traducono l’esuberanza tropicale in forme e linee morbide e generose, scultoree e con un’accentuata espressione della comodità.

L’esperienza Brasiliana e Scandinava rivela differenze e similitudini anche per posizione geografica e per fattori naturali, quali luce e materie locali. Il legno, per esempio, di impiego comune ai due paesi, rivelano in realtà contrapposizioni. Da una parte il jacaranda, dall’altra il teak e la betulla. Simili per durezza, ma ben lontani per colore, peso specifico, aspetto e duttilità. A intervenire nella scelta di determinate essenze nei paesi scandinavi e di altre nel tropicale Brasile, la luce e il suo effetto sulla materia: al nord dolce e uniforme si combina con le tonalità dei legni chiari e spinge alla scelta dei colori dei materiali accostati, quasi mai saturi. Al sud Intensa, prepotente e fautrice di contrasti, porta all’impiego del jacaranda, con le sue venature decise che variano dai viola ai moka e alla scelta di accostamenti vivaci.

Diverse ulteriori letture saranno fornite da Cinzia Ferrara e Monika Unger che con la loro collezione, pezzi unici e autentici, molti d’autore, arredano The Modernist HOME: per mostrare l’intendere il living secondo la Brazilian and Scandinavian experience.

salone del mobile / fuori salone
11-17 aprile 2011
BM HOME
via morimondo 26
16h,00 - 22h,00


A cura di : redazione design.milano.it

Scandinavian dining
Scandinavian dining
Brazilian dining
Brazilian dining

vai alla galleria immagini
Altri articoli nella sezione Salone del Mobile 2011
DOMO-XIX Biennale dell’Artigianato Sardo - venerdì 8 Aprile 2011
The Modernist HOME - mercoledì 6 Aprile 2011
SUBALTERNO1 - AUTOPRODUZIONI ITALIANE - mercoledì 6 Aprile 2011
IED al Fuorisalone 2011 - mercoledì 6 Aprile 2011
La forza del design femminile - mercoledì 6 Aprile 2011


home | pubblicità | disclaimer | contatti
design.milano.it -